Il Bastone di San Giuseppe esposto alla SS. Trinità di Parete (CE).

Il Bastone di San Giuseppe esposto alla SS. Trinità di Parete (CE)

Celebrazioni

Dopo oltre un secolo la preziosa reliquia esce dal Real Monte ed Arciconfraternita di San Giuseppe dell’Opera di Vestire i Nudi di Napoli per essere omaggiata dai fedeli

Venerdì 28 maggio una rappresentanza del Real Monte ed Arciconfraternita di San Giuseppe dell’Opera di Vestire i Nudi di Napoli, guidata dal Sopraintendente Avv. Ugo de Flaviis, ha partecipato, su invito di P. Gennaro Farano O.S.I., ad un rilevante appuntamento di Fede svoltosi presso la Chiesa della SS. Trinità di Parete (CE), la quale è gestita, con l’adiacente istituto religioso, dai Padri della Congregazione degli Oblati di San Giuseppe.

In questa solenne occasione e con lo specifico obiettivo di rendere omaggio alla figura di San Giuseppe, nell’anno in cui Papa Francesco ha istituito lo speciale giubileo del Padre Putativo di Gesù con il desiderio di commemorare il 150° anniversario dalla sua dichiarazione a patrono della Chiesa Universale, è stato esposto il celebre Bastone del Santo, reliquia di proprietà dello storico sodalizio napoletano.

Il Bastone di San Giuseppe esposto alla SS. Trinità di Parete (CE)

L’evento è stato molto importante in quanto, da oltre un secolo, la reliquia di San Giuseppe non usciva al di fuori delle mura dove essa è custodita.

Sempre garantendo la massima osservanza delle normative anti-Covid, numerosi sono stati i fedeli che sono accorsi alla venerazione della reliquia, sia di ambito geografico diocesano che al di fuori della Campania. A seguire è stata poi celebrata una Santa Messa.

Straordinarie sono state l’accoglienza e l’ospitalità offerte ai presenti da P. Gennaro Farano, così come commossa è stata la partecipazione degli Oblati provenienti da tutto il Sud Italia.

Il Bastone di San Giuseppe esposto alla SS. Trinità di Parete (CE)

Tra i presenti si segnalano S.E.R. Mons. Angelo Spinillo, Vescovo di Aversa, il Superiore Generale e il Superiore Provinciale della Congregazione degli Oblati di San Giuseppe, rispettivamente il P. Jan Pelczarski e il P. Alberto Barbaro, il Sindaco di Parete, accompagnato da numerosi esponenti dell’Amministrazione comunale e della Polizia Municipale, il Maresciallo dell’Arma dei Carabinieri Dott. Vincenzo Boerio al comando della locale stazione ed una rappresentanza della Delegazione di Napoli e Campania del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, guidata dal suo Segretario Generale l’Ing. Gionata Barbieri.

Il Bastone di San Giuseppe esposto alla SS. Trinità di Parete (CE)

Durante il corso della manifestazione di Fede, accompagnati dalla musica sacra degli ottoni dei Padri Giuseppini e procedendo in ordine processionale, gli ospiti si sono avvicinati ad un campo sportivo per giovani e giovanissimi, edificato per forte volontà di P. Gennaro Farano con l’aiuto dei fedeli, al quale il Vescovo di Aversa ha impartito la benedizione.

Come rimarcato in quell’istante l’intenzione di P. Farano è quella di raggruppare i ragazzi affinché possano percepire la parrocchia come un punto di riferimento oltre che dare un supporto al “vigore delle membra e dello spirito”.

L’animo più generale della giornata trova riscontro nelle pregiate riflessioni del Vescovo Mons. Spinillo, secondo le quali San Giuseppe è un modello di unione a cui tutti dovrebbero ispirarsi.

Il Bastone di San Giuseppe esposto alla SS. Trinità di Parete (CE)


Powered by themekiller.com